Ricceri manda tutti a letto

Da Sunto

 

Ordine ingresso  
1 DRAGO
2 AQUILA
3 TARTUCA
4 PANTERA
5 BRUCO
6 NICCHIO
7 OCA
8 VALDIMONTONE
rincorsa SELVA
 
Aggiornamento ore  
20,01 E' Selva nella maniera più bella, incredibile e sorprendente. Capolavoro in corsa di un Ricceri che sconfessa prima di tutti chi scrive, dimostrando di saper affrontare curve e traiettorie come mai, in passato, aveva dato modo di far vedere. Penoso, come al solito, la sciagura Masala che annulla una mossa validissima, insiste su un ordine che anche un qualsiasi piccione di Piazza sapeva che non sarebbe stato mantenuto. Quattro plateali richiami all'Aquila, insistenza sulla posizione del Nicchio; Masala non abbassa il canape e fa rovesciare Capitanbruschelli. Ad un certo punto si temeva anche un guaio serio al polso. La caduta del Bruschelli è causata da una forzatura, dopo aver chiamato la Selva che non è entrata. In corsa la tartuca fino al terzo S. Martino, poi infilato da dentro dal Montone, che affronta troppo largo il terzo passaggio alla Fonte, e Bruco. L'Atzeni al terzo Casato batte nel colonnino e trascina nella caduta il Montone. Nonostante non si sia verificata la linea di Capitanbruschelli tutti i cavalli tornano nella stalla ed è praticamente un successo. Da domani la formattazione dell'habitat equino, con la sciagura Masala definitivamente in archivio. Da lui, certamente, non ci si poteva attendere molto. Il Drago batte al secondo Casato. Al canape resta la Pantera
20,32 Tutte le condizioni ottimali per il Palio di Capitanbruschelli: va via in testa, l'Aquila allarga tutti ma è incredibile la progressione del Ricceri che non ha seguito il trenino. Il terzo giro della Tartuca è da dimenticare. Il parapettone ha creato problemi a Drago e Montone.

 

La comunicazione ufficiale che esclude la Torre

Siena, 15 agosto 2006

LA CONTRADA DELLA TORRE NON PARTECIPERA’ AL PALIO DEL 16 AGOSTO 2006

Desmon, il baio di 7 anni andato in sorte alla Contrada della Torre, non parteciperà al Palio del 16 agosto 2006. L’esclusione è conseguenza dei provvedimenti attuati successivamente alla criticità verificatasi durante la prova di ieri pomeriggio che ha visto il cavallo, nei tre giri della Piazza, procedere al passo.

Il Sindaco, infatti,  questa mattina, su richiesta del veterinario comunale ha attivato l’art. 50 del Regolamento del Palio, che prevede l’accertamento delle condizioni sanitarie dei barberi da parte di un’apposita Commissione composta da tre veterinari: Dr. Giovanni Salvi (nominato dal Magistrato delle Contrade), Dr. Marco Raitano (nominato dall’Amministrazione Comunale) e dal veterinario della Contrada della Torre Dr. Giuliano Germano.

L’équipe  riunitasi alle ore 6,30 alla presenza, anche, della Commissione veterinaria del Palio e della dirigenza della Contrada della Torre, ha effettuato un esame clinico generale e particolare sull’apparato locomotorio di Desmon, dal quale è emersa una sintomatologia riferibile ad una algia localizzata sull’anteriore destro. Trattandosi di una patologia verificatasi nell’imminenza della Carriera per ovvie ragioni, connesse alla tutela ed al benessere dell’animale, la Commissione, a maggioranza, ha proposto la sua non partecipazione. A seguito di questo il Sindaco Maurizio Cenni ha deciso di accogliere la proposta formulata dagli specialisti.

L’inconveniente,  temporaneamente inabilitante, è riferibile, forse, ad una distorsione  per il quale è prevedibile una rapida e completa guarigione.