La prima prova

Canape Contrada Cavallo Fantino Note
1 PANTERA Choci Casu  
2 TARTUCA Elisir Logudoro Capitanbruschelli  
3 AQUILA Dejanirah Columbu  
4 DRAGO Elfo di Montalbo De Mauro  
5 BRUCO Fujan de Ozieri Atzeni  
6 NICCHIO Zodiach Minisini  
7 OCA Didimo Puseddu  
8 VALDIMONTONE Dostoevskij Zeddone  
9 TORRE Desmon Villella  
rincorsa SELVA Caro Amico Ricceri vince
Inutile insistere con le abituali cadenze: la sciagura Masala non è assolutamente ascoltata tra i canapi, dove regna la più completa anarchia. La sciagura non riesce a farsi né ascoltare, né a imporsi. Per il Palio, comunque, non ci saranno problemi, visti i dettami di Capitanbruschelli che è rimasto volontariamente al canape. Dai canapi escono Oca e Aquila, poi i trotterelli di adeguamento da parte di Nicchio e Torre; a vincere è la Selva. Due volte fatti uscire le Contrade dai canapi. Tanto per il Palio c'è Capitanbruschelli ...

 

 

La seconda prova

 

Canape Contrada Cavallo Fantino Note
1 SELVA Caro Amico Ricceri  
2 TORRE Desmon Villella  
3 VALDIMONTONE Dostoevskij Zeddone  
4 OCA Didimo Puseddu  
5 NICCHIO Zodiach Minisini  
6 BRUCO Fujan de Ozieri Atzeni  
7 DRAGO Elfo di Montalbo Zeddino  
8 AQUILA Dejanirah Columbu  
9 TARTUCA Elisir Logudoro Capitanbruschelli  
rincorsa PANTERA Choci Mari vince
Gli stucchevoli inviti della sciagura-Masala non producono effetti positivi, perché ormai (ma la situazione è cronica) ognuno fa per sé e nessuno ascolta le disposizioni della sciagura. Un abbassamento dei canapi per motivi precauzionali, un'uscita dai canapi, il ritornello che è una filastrocca della sciagura «Così non si parte», poi il via con Torre e Montone prontissime. Aspetti tecnici dalla Selva con un secondo Casato da serio impegno, poi sul bandierino vince la Pantera davanti al Bruco.

 

La terza prova

 

Canape Contrada Cavallo Fantino Note
1 DRAGO Elfo di Montalbo Zeddino vince
2 PANTERA Choci Mari  
3 OCA Didimo Puseddu  
4 VALDIMONTONE Dostoevskij Zeddone  
5 BRUCO Fujan de Ozieri Atzeni  
6 SELVA Caro Amico Ricceri  
7 TARTUCA Elisir Logudoro Capitanbruschelli  
8 NICCHIO Zodiach Minisini  
9 AQUILA Dejanirah Columbu  
rincorsa TORRE Desmon Villella  
«Scusatemi, vi faccio uscire tutti perché ho spinto per metà il pedale. Scusatemi»: ecco, questa è proprio un'esclusiva della sciagura Masala. Crescono le frasi ad effetto e da collezionare. Poi gli abituali «così fate male ai cavalli», oppure «eravate partiti così bene» che fanno da corollario alla solita ingestibilità della mossa, dove tutti fanno ciò che vogliono in perfetta sintonia coin la voce della sciagura. Due le uscite dai canapi; poi alla mossa buona la Torre coglie l'attimo giusto per lasciare al canape l'Oca, assieme al Nicchio rigirato. Partono Partera e Drago, poi lo Zeddino progredisce senza problemi e con la pista libera, dopo il primo Casato sostenuto della Selva. Vince il Drago

 

La quarta prova

 

Canape Contrada Cavallo Fantino Note
1 AQUILA Dejanirah Columbu  
2 NICCHIO Zodiach Minisini  
3 TARTUCA Elisir Logudoro Capitanbruschelli  
4 SELVA Caro Amico Ricceri  
5 BRUCO Fujan de Ozieri Atzeni vince
6 VALDIMONTONE Dostoevskij Zeddone  
7 OCA Didimo Puseddu  
8 PANTERA Choci Mari  
rincorsa DRAGO Elfo di Montalbo Zeddino  
Non corre la Torre per un leggero infortunio a Desmon e con la speranza che Izino non ripeta l'avventura di Big Big. Quando la sciagura Masala sta zitto la situazione tra i canapi è meno caotica; forse è riuscito a capirci qualcosa. Un'uscita dai canapi; poi ottima scelta di tempo del Pusceddu che brucia tutti. Galoppi sostenuti, alla quarta prova secondo la mentalità di Canapino. Vince il Bruco sul Drago.

 

 

La prova generale

 

Canape Contrada Cavallo Fantino Note
1 TARTUCA Elisir Logudoro Capitanbruschelli  
2 NICCHIO Zodiach Minisini  
3 BRUCO Fujan de Ozieri Atzeni  
4 VALDIMONTONE Dostoevskij Zeddone  
5 DRAGO Elfo di Montalbo Zeddino  
6 SELVA Caro Amico Ricceri  
7 OCA Didimo Puseddu  
8 AQUILA Dejanirah Columbu  
rincorsa PANTERA Choci Mari  
La sciagura Masala ha capito di stare zitto e tutto è proceduto regolarmente - Canape rotto prima dell'uscita dei cavalli ed un leggero ritardo nelle operazioni. Come stamani presente la telecamera nella camicia che dovrebbe rappresentare una sicurezza per la Festa. Mari entra al momento giusto per lasciare al canape l'Aquila. Fiancano perfettamente i fratelli Zedde, sarà poi prima il Nicchio e dopo il Montone ad alimentare i trottarelli con impostazioni equilibrate visto che le curve erano affrontate da soli.

 

La Provaccia

 

Canape Contrada Cavallo Fantino Note
1 PANTERA Choci Mari  
2 AQUILA Dejanirah Columbu  
3 OCA Didimo Puseddu  
4 SELVA Caro Amico Ricceri vince
5 DRAGO Elfo di Montalbo Zeddino  
6 VALDIMONTONE Dostoevskij Zeddone  
7 BRUCO Fujan de Ozieri Atzeni  
8 NICCHIO Zodiach Minisini  
rincorsa TARTUCA Elisir Logudoro Capitanbruschelli  
Quando la sciagura masala sta zitto i cavalli non si innervosciscono e tutto fila tranquillo. Così è stato stamani con Pusceddu che perde il tempo del via e sfiora la caduta al canape. Vince la Selva con un trenino che vedremo anche questa sera. Soddisfatto anche Reitano per il serio impegno dimostrato.