Nella sua stanza di albergo nel ritiro di Sendai il "povero" Pupone
Totti, dopo aver "squajato" la playstation, non potendo uscire visto
gli assalti subiti nel tentativo di shopping, non sa proprio come
passare il tempo libero.
La noia č insostenibile ed allora "er pupone" comincia a sfogliare
un testo alquanto complicato per lui, una settimana enigmistica che
misteriosamente qualcuno ha introdotto in questa stanza immune ad ogni
forma di cultura. Il nostro eroe legge avidamente tutte le barzellette
presenti, consuma i giochini pių stupidi (per noi) ma il tempo non
sembra passare. A questo punto tenta l'impossibile, cerca di fare un
cruciverba! Scoraggiato dai vari Bartezzaghi ed affini si rifugia in
uno di quelli facilitati, ma anche qui la musica non cambia sino a
quando i suoi occhi non si illuminano leggendo la seguente definizione:
30 verticale (due lettere) "Sei romano."
Er pupone, tutto soddisfatto lecca la punta della matita e scrive calcando:
- SI.