"Maggio dei Monumenti. MAGGIO DELLA MUSICA 2002"

NAPOLI

VILLA PIGNATELLI

Giovedì 2 maggio 2002 ore 20.00


BERLINER PHILARMONIKER

ENSEMBLE DI FIATI

 

Daniele Damiano  fagotto

Stefan Dohr  corno

Wenzel Fuchs  clarinetto

Albrecht Meyer  oboe

Sandro de Palma  pianoforte

PROGRAMMA


 


ludwig van beethoven (1770-1827)

Quintetto in mi bemolle maggiore per pianoforte e fiati op. 16


MlCHAIL IVANOVIC GLINKA (1804-1857)

 

 

Trio patetico in re minore per pianoforte, clarinetto e fagotto

 

 

wolfgang amadeus mozart (1756-1791)

Quintetto in mi bemolle maggiore per pianoforte e fiati K 452

 

L'Ensemble è costituito da Daniele Damiano, Stefano Dohr, Wenzel Fuchs e Albrecht Mayer.

Daniele Damiano è nato ad Asti nel 1961. Dopo il conseguimento della maturità classica, si è diplomato in fagotto presso il Conservatorio "G. Verdi" di Torino nel 1982 con il M° Vincenzo Menghini, ottenendo il massimo dei voti e la lode. Nel 1981 ha fatto parte dell'orchestra mondiale "Jeunesse Musicales". Dal 1982 al 1985 è stato primo fagotto nell'orchestra della Rai di Torino, e ha ricoperto lo stesso ruolo dal 1985 al 1987 nell'Orchestra Sinfonica di Vienna. In questi anni si è perfezionato sotto la guida del M° Milan Turkovic a Vienna e a Salisburgo. Dal 1987 è primo fagotto dei Berliner Philharmoniker.

Stefan Dohr, nato nel 1965, ha studiato al Conservatorio di Musica di Essen con il Prof. Wolfgang Wilhelmi e a Colonia con il Prof. Erich Penzel, prima di essere nominato primo corno al Teatro dell'Opera di Francoforte nel 1985. Ha occupato tale posizione anche all'Orchestra Filarmonica di Nizza, al Festival di Bayreuth e alla Deutsche Symphonie Orchester di Berlino. Dal 1993 è primo corno dei Berliner Philharmoniker. Wenzel Fuchs, nato ad Innsbruck, ha iniziato i suoi studi musicali al Conservatorio della città natale nella classe del Prof. Walter Kefer. Ha terminato gli studi di clarinetto alla Hochschule fur Musik di Vienna diplomandosi con il Prof. Peter Schmidl. Contemporaneamente ha collaborato con l'Orchestra dell'Opera di Stato di Vienna, i Wiener Philarmoniker, la Volksoper e l'Orchestra della Radio di Vienna. Dal 1993 è primo clarinetto dei Berliner Philharmoniker.

Albrecht Mayer ha iniziato lo studio dell'oboe a dieci anni. I suoi insegnanti sono stati Gerhard Scheuer, Georg Meerwein, Maurice Bourgue e Ingo Goritzki. Giovanissimo è stato invitato a suonare in molte orchestre tra cui la prestigiosa ECYO (European Community Youth Orchestra). In seguito ad una carriera di successo, Albrecht Mayer è dal 1992 oboe solista dei Berliner Philharmoniker. Regolarmente invitato come solista da importanti festival internazionali, è stato diretto, tra gli altri, da Claudio Abbado, Ivan Fischer, John Eliot Gardiner, Roger Norrington, Simon Rattle.