Le cifre di questo Palio di Provenzano

La tratta 

30 I cavalli iscritti come nel luglio 2002, cifra che costituisce il record da quando l'accesso al tufo è listato solo ai mezzosangue.
16 Le presenze di Zodiach alla tratta
12 I cavalli al debutto sul tufo
10 Le presenze di Zilata Usa, Attlax e Vai Go alla tratta

Le mini curiosità

Le "tre 5" dell'Oca - Quinta alle trifore, cavallo con l'orecchio n. 5 ed assegnazione per quinta: queste le "tre 5" del'Oca per Provenzano. Il fatto non è nedito perché si è già verificato nel luglio 1974 con il Leocorno.

Scelte consecutive - Per la terza volta consecutiva, dal luglio 2005, sono stati prescelti i cavalli con il numero di coscia corrispondente al 4 e 16.

L'assegnazione secondo il numero d'orecchio

n. orecchio Cavallo Contrada Ultima volta della Contrada a luglio
1 Zodiach ISTRICE 1994 - Best Ford
2 Fedora Saura SELVA 2004 - Alesandra
3 Zilata Usa LEOCORNO 1996 - Penna Bianca
4 Didimo VALDIMONTONE 1982 - Cuana
5 Elisir Logudoro OCA 2004 - Acquario
6 Desmon TORRE 1965 - Daria
7 Delizia de Ozieri GIRAFFA 1954 - Pinocchio
8 Ernesto Bello DRAGO 1999 - Votta Votta
9 Ellery AQUILA 2001 - Altoprato
10 Choci PANTERA 1999 - Re Artù

L'assegnazione secondo l'ordine di sorteggio

ordine di assegnazione Cavallo Contrada Ultima volta della Contrada a luglio
1 Didimo VALDIMONTONE 1963 - Beatrice
2 Ellery AQUILA 2005 - Zilata Usa
3 Fedora Saura SELVA 1996 - Maranello
4 Desmon TORRE 2004 - Brento
5 Elisir Logudoro OCA 1998 - Vittorio
6 Delizia de Ozieri GIRAFFA 1979 - Zurigo II
7 Zodiach ISTRICE 1975 - Rimini
8 Ernesto Bello DRAGO 2003 - Ugo Sancez
9 Zilata Usa LEOCORNO 2005 - Alesandra
10 Choci PANTERA 1990 - Penna Nera

Le stesse combinazioni: ordine d'orecchio + ordine d'assegnazione

ordine di assegnazione ordine d'orecchio combinazione Cavallo Contrada Ultima volta della combinazione per la Contrada a luglio
1 4 1 + 4 Didimo VALDIMONTONE 1963 - Beatrice
2 9 2 + 9 Ellery AQUILA mai accaduto
3 2 3 + 2 Fedora Saura SELVA 1996 - Maranello
4 6 4 + 6 Desmon TORRE mai accaduto
5 5 5 + 5 Elisir Logudoro OCA mai accaduto
6 7 6 + 7 Delizia de Ozieri GIRAFFA mai accaduto
7 1 7 + 1 Zodiach ISTRICE 1948 - Anita
8 8 8 + 8 Ernesto Bello DRAGO mai accaduto
9 3 9 + 3 Zilata Usa LEOCORNO mai accaduto
10 10 10 + 10 Choci PANTERA 1990 - Penna Nera

I numeri di coscia vincenti

numero di coscia Cavallo Contrada Ultima volta vittoriosa a luglio Ultima volta vittoriosa in assoluto
3 Zodiach ISTRICE 1980 - Miura nell'Onda con Marasma agosto 2002 - Berio nella Tartuca con Bruschelli
4 Fedora Saura SELVA 1949 - Lirio nella Chiocciola con Bazza agosto 2001 - Zodiach nel Drago con Minisini
6 Zilata Usa LEOCORNO 1984 - Bayardo nell'Oca con Aceto agosto 1988 - Figaro nell'Aquila con Bucefalo
9 Didimo VALDIMONTONE 2003 - Zodiach nella Selva con Villella luglio 2003 - Zodiach nella Selva con Villella
12 Elisir Logudoro OCA 1969 - Sabrina nell'Onda con Gentili agosto 2003 - Berio nel Bruco con Bruschelli
16 Desmon TORRE 1975 - Rimini nell'Istrice con Bietolini agosto 1976 - Panezio nella Civetta con Aceto
19 Delizia de Ozieri GIRAFFA 1991 - Uberto nella Tartuca con Cianchino luglio 1991 - Uberto nella Tartuca con Cianchino
21 Ernesto Bello DRAGO 1989 -Vipera nella Lupa con Colagè agosto 1995 - Bella Speranza nel Leocorno con Pes
27 Ellery AQUILA 1994 - Uberto nella Pantera con Coghe luglio 1994 - Uberto nella Pantera con Coghe
29 Choci PANTERA mai accaduto mai accaduto

Gli ultimi Palii corsi dal numero di coscia

numero coscia prescelto cavallo in sorte a Ultimo Palio di luglio corso Ultimo Palio in assoluto
3 ZODIACH ISTRICE 1991 - Civetta + Nicoleo + Bruschelli agosto 2005 - Zodiach + Giraffa + Ricceri
4 FEDORA SAURA SELVA 2005 - Lupa + Zodiach + Ricceri agosto 2005 - Zilata Usa + Chiocciola + Zeddone
6 ZILATA USA LEOCORNO 2004 - Pantera + Zodiach + Villella agosto 2004 - Vai Go + Pantera + Coghe
9 DIDIMO VALDIMONTONE 2004 - Drago + Altoprato + Ladu luglio 2004 - Altoprato + Drago + Ladu
12 ELISIR LOGUDORO OCA 2005 - Torre + Donnaiuolo + Villella luglio 2005 - Donnaiuolo + Torre + Villella
16 DESMON TORRE 2005 - Tartuca + ET di Gallura + Mari agosto 2005 - Vai Go + Selva + Pusceddu
19 DELIZIA DE OZIERI GIRAFFA 2004 - Lupa + Belisario + Coghe luglio 2004 - Belisario + Lupa + Coghe
21 ERNESTO BELLO DRAGO 2005 - Onda + Ellery + Pusceddu luglio 2005 - Ellery + Onda + Pusceddu
27 ELLERY AQUILA 2001 - Aquila + Altoprato + Canu agosto 2004 - Donosu Tou + Aquila + Ricceri
29 CHOCI PANTERA 2001 - Drago + Alghero + Minisini luglio 2001 - Alghero + Drago + Minisini

I cavalli debuttanti

Cavallo Contrada ultima volta a luglio
FEDORA SAURA Selva 1999 - Cattolica d'Allumiere
DELIZIA DE OZIERI Giraffa 2004 - Donosu Tou
ERNESTO BELLO Drago 2001 - Alghero

 

 

Le presenze dei fantini

Contrada Fantino Palii corsi Palii vinti Palii non corsi osservazioni
PANTERA Andrea Mari detto Brio 8 1 - al suo quarto Palio consecutivo
DRAGO Massimo Coghe detto Massimino II 33 3 2 nella classifica delle presenze è al tredicsimo posto, a due Palii dal Biondo
GIRAFFA Guseppe Michele Pes detto Il Pesse 45 9 - Al Palio n. 32 corso consecutivamente, primato assoluto. Nella classifica dei Palii corsi è quinto ad un solo Palio da Canapino e Cianchino
VALDIMONTONE Antonio Villella detto Sgaibarre 7 1 1 al suo settimo Palio consecutivo
OCA Walter Pusceddu detto Bighino 13 0 - raggiunge nella classifica delle presenze Congiu (1 vittoria) e Casula (2 vittorie)
SELVA Alberto Ricceri detto Salasso 9 1 - al suo sesto Palio consecutivo
ISTRICE Luigi Bruschelli detto Trecciolino 29 10 - raggiunge in classifica Testina (3 Palii vinti)
AQUILA Virginio Zedde detto Lo Zedde 2 0 - -
TORRE Luca Minisiini detto Dé 14 3 - -
LEOCORNO Giovanni Atzeni detto Tittia 6 0 - -

 

Uno per uno i fantini che vedremo domani al canape

(Sunto)

Walter Pusceddu detto Bighino - E' al suo Palio n. 13, il primo corso nell'Oca e potrebbe emulare, dopo 10 anni, ciò che fece Bruschelli nel suo primo Palio corso in Fontebranda: vincere. Di certo per Pusceddu quello di domani è un Palio-verità, uno di quelli, per intenderci, che non ammettono tentennamenti. Vincere a 25 anni significa posizionarsi strategicamente, ma significa anche poter iniziare quella nuova vita paliesca che lo consacri ai vertici delle manovre e non certo a recitare un ruolo secondario. Spetta tutto a lui dimostrare che, questa volta, ci siamo veramente. Vincere non è facile, ma si ritrova uno dei cavalli migliori della Piazza e senza dubbio quello più potente. C'è attesa, molta attesa, nella sua corsa, ma anche la personalità che saprà tirare fuori tra iu canapi. Insomma, una prova d'appello di fondamentale importanza, nella quale Pusceddu deve cancellare gran parte degli atteggiamenti negativi dei quali si è finora circondato.

Giovanni Atzeni detto Tittia - In occasione della seconda prova ha subito un tentativo di schiacciamento da parte del Bruschelli e domani sarà chiamato energicamente ad oltrepassare quella linea che lo stesso tratteggerà durante i tre giri. E' la sua grande occasione per proiettarsi nel meccanismo autonomo gestionale, con a speranza di riportare il cavallo nella stalla. Da lui gli osservator esterni si attendono una grande, grandissima prestazione, specialmente dentro i canapi.

Luca Mnisini detto Dé - E' la grande delusione di questo Palio, poiché ha seguito ciecamente le indicazioni di Capitanbruschelli. Se corre nella Torre la colpa non è però sua, ma della dirigenze di Salicotto che cancella automaticamente l'effervescenza dello scorso agosto. Una sicurezza c'è: se deve contribuire al primo successo del Pusceddu, lui, Minisni, c'è.

Andrea Mari detto Brio - Dopo il Minisini ecco la seconda delusione di questo Palio. Le scelte invernali lo fanno assomiliare ad una formica che in estate raccoglie il cibo che lo nutrrà in inverno. Proprio una delusione anche perché è costretto solo a fare da comparsa.

Alberto Ricceri detto Salasso - Partecipa a questo Palio.

Antonio Villella detto Sgaibarre - Non può assolutamente pensare di poter far esprimere a Didimo tutte le sue eventuali potenzialità. E' dentro un gioco che non è assolutamente più grande di lui; ma per il momento deve fare violenza a se stesso e restare a coltivare un orticello in attesa di una primavera florida e concreta. Il dilemma è riuscire a sapere quando arriverà questa primavera, visto il cambiamento delle stagion, o presunto tale.

Giuseppe Michele Pes detto Il Pesse - Solo i numeri e le cifre delle statistiche per lui. Si ritrova con la fotocopia di ET di Gallura, ma la sua grande esperienza gli consentirà di riportare Delizia nella stalla.

Virginio Zedde detto Lo Zedde - Partecipa a questo Palio e, francamente, è una delle delusioni nelle scelte tecniche.

Massimo Coghe detto Massmino II - Se pensasse ala grande occasione che ha avuto di ritornare tra i canapi ... A parte la sciagura Masala, Coghe ha dimostrato di applicare i concetti dei Palii d'Italia sul tufo. Brutta filosofia nterpretativa.

Luigi Bruschelli detto Trecciolino - Non partecipa, né corre; vince. Anche perché rappresenta l'unico salvagente a cui la dirigenza di Salicotto si appiglia