Primavera di corse a pelo

Il calendario 2005 parte da marzo

 

Sarà una primavera di corse in provincia. Il comune, con largo anticipo, ha comunicato il calendario delle corse in preparazione alla Piazza ed è un programma che presenta non poche novità.

L’antipasto delle corse in provincia sarà offerto il 23 gennaio, con una corsa di purosangue montati a sella. È il palio di Sant’Antonio, a Buti, in terra pisana. A partire dal 13 marzo, però, dovrebbe prendere il via il calendario delle corse a pelo, iniziando da Monteroni d’Arbia. Il giorno delle Palme, come da tradizione, si disputerà il Gran Premio di Abbadia di Montepulciano. Il debutto di Mociano è previsto mercoledì 23 marzo per i lavori addestramento. Lunedì di Pasqua quest’anno cade il 28 di marzo. A San Vincenzo verrà corso il tradizionale Palio della Costa Etrusca, con corse riservate anche ai mezzosangue; il giorno successivo, il 29, come da tradizione, si calca la pista del Tamburo per il primo dei due appuntamenti a Monticiano. Aprile inizia con Mociano il 6; mentre domenica 17 le corse avverranno a Monteroni d’Arbia. Sul finire, un vero tour de force: il 22 nuovamente a Mociano, da sabato 23 a lunedì 25 il palio di Bomarzio ed infine sabato 30 aprile nuovamente sul Tamburo di Monticiano. Maggio inizia con Monteroni d’Arbia domenica 8. Cavalli al canape a Trequanda il 10, mentre l’11 c’è il penultimo appuntamento con i lavori di addestramento a Mociano. Tutti a Fucecchio per il suo palio dal 18 al 22 e poi a Mociano il 25. Il 29, data dell’estrazione delle contrade per il Palio di Provenzano, sono in programma le corse a Ferrara e Legnano. Giugno si dovrebbe aprire, il 4, con il palio dei Rioni di Monticiano in scena al Tamburo. Tra il 18 ed il 19 si potrebbe correre il palio di Castiglion Fiorentino. La data dovrà, però, essere tutta da rivalutare.

Dopo la pausa per il Palio di Provenzano, la prima occasione tra Palio e Palio, per rivedere i fantini in azione, sarà quella del 10 luglio a Casole d’Elsa. Per i cavalli, sarà il giorno 17 al palio di Bientina.

Terminata la stagione paliesca, resta il 18 di agosto con il suo palio di Piancastagnaio. A Fucecchio si sta studiando la possibilità di far correre un palio straordinario, per i 25 anni della manifestazione, il 4 di settembre. Vero è che a settembre, dal giorno 6 al giorno 8, c’è il palio di Castel del Piano. Ed, infine, il 18 c’è il palio ad Asti.

Questo il programma di massima, non confermato e del tutto dipendente da pioggia o maltempo, che come in passato ha scombinato i piani. Trovare una data utile per gli eventuali recuperi, diventa impresa ardua!